Cosa fare se mio figlio mette la penna in bocca?

  • 0

Cosa fare se mio figlio mette la penna in bocca?

Category : Senza categoria

Questa abitudine rientra nel vasto capitolo dei vizi orali al pari del mordersi le unghie o succhiarsi il dito. Al di la degli aspetti squisitamente igienici in quanto la penna può essere poggiata dappertutto e perciò rappresenta un veicolo di germi al distretto orale, il problema visto dal dentista si complica per il fatto che questo vizio determina, a lungo andare, delle conseguenze a carico dei denti. Avremo la comparsa di conseguenze meccaniche, infatti mettere la penna in bocca e morderla sviluppa dei movimenti parossistici con lo sviluppo di microtraumi occlusali la cui conseguenza potrà essere la comparsa di sottili linee di frattura nello smalto degli incisivi, linee di frattura che con il tempo possono pigmentarsi dando al dente un aspetto antiestetico.  Oltre, però al problema biomeccanico, il persistere del mettere la penna in bocca comporta delle alterazioni miofunzionali,  infatti si innescheranno dei meccanismi propriocettivi a carico di labbra e lingua che con il tempo possono determinare lo spostamento degli elementi dentari.

Appare chiaro che quindi esistono molte buone ragioni per eliminare questo vizio orale, ma eliminarlo non è certamente semplice, infatti, sono coinvolti anche in questa problematica una serie di aspetti psicologici.

 


Leave a Reply